Cos’è lo Showrooming? Perchè le aziende devono digitalizzarsi?

showrooming-e-digitalizzazione-pmiQuante volte siete passati in quel negozio che ha quel paio di scarpe così carino, ve lo siete provato e lo avete comprato online? A me è capitato e se è successo anche a voi allora fate parte del fenomeno dello Showrooming.

Se in queste prime righe pensi di appartenere alla categoria lesa allora capirai l’importanza della digitalizzazione per le PMI (piccole e medie imprese).

Come dice la parola stessa lo Showrooming sta rendendo i piccoli negozi delle invitanti vetrine di prodotti che i clienti vanno a provare ma per i quali concretizzeranno l’acquisto solamente online.

Ma per quale motivo i clienti preferiscono comprare online invece che al negozio? Perché ognuno di noi è convinto che cercando approfonditamente potrà centrare il suo obiettivo: acquistare lo stesso prodotto al prezzo più basso.

 

Gli interessanti dati di Google sul comportamento del consumatore e l’importanza degli annunci su mobile.

Google, in collaborazione con Nielsen, ha esaminato circa 6000 ricerche effettuate dagli utenti su dispositivi mobile per analizzare il processo decisionale dei consumatori. Di seguito troverete alcuni degli interessanti dati che ne sono emersi.

  1. il 50% degli utenti che effettua una ricerca da mobile, conclude l’acquisto entro 3 ore da desktop;
  2. l’80% degli utenti che utilizza lo smartphone, lo fa per acquistare qualcosa;
  3. l’80% degli utenti che acquistano tramite smartphone effettua ricerche sul dispositivo mobile relative all’oggetto proprio mentre è nel negozio fisico.

Qual è l’importante conclusione con cui devono fare i conti i grandi marchi e le piccole e medie imprese? Analizzando i dati è evidente che il fenomeno dello Showrooming, come molti altri fenomeni, è un punto di non ritorno; è fondamentale in questo periodo storico investire nel digitale per non rischiare di rimanere indietro ed essere soltanto una vetrina.

 

Non sai come digitalizzarti? Contattaci e costruiremo insieme la strategia più adatta alle tue esigenze.

 

Come è possibile investire nel digitale per arginare il fenomeno dello Showrooming?

In realtà vi sono molte possibili strade per arginare questo fenomeno, fondamentale rimane quella di farsi seguire da professionisti che sappiano consigliare la strategia migliore a seconda del business del cliente. Non basta saper usare Facebook per realizzare una comunicazione efficace.

Tra gli interventi più significativi e che direttamente agiscono sul fenomeno del massiccio utilizzo dello smartphone per gli acquisti è quello di investire in pubblicità attraverso:

  • Google Adwords
  • Facebook Ads

In entrambi i casi sarà possibile targhettizzare gli utenti e mirare specificatamente agli utilizzatori dei dispositivi mobile.

In particolare Google ci offre la possibilità di creare pubblicità studiate proprio per i telefoni cellulari con estensioni applicabili e attivabili a seconda della distanza dell’utente dal negozio, ad esempio con l’utilizzo dell’estensione di località oppure investendo sull’estensione di chiamata.

Facebook ci offre vari modi per targhettizzare gli utenti utilizzatori di smartphone, addirittura ha studiato alcuni tipi di advertising che funzionano solamente su mobile, come Facebook Canvas. E’ chiaro che per realizzare una campagna Facebook efficace è necessario che vi sia una buona presenza sul social. Non è da sottovalutare anche la possibilità di essere sponsorizzati anche attraverso il vostro profilo Instagam, per il quale valgono le stesse regole di Facebook.

 

Infine non rimane da sottovalutare l’importanza del marketing classico che, associato a una buona strategia digitale, permetterà di fidelizzare il cliente a tal punto che verrà nel vostro negozio perché sa che da voi si trovano i migliori prodotti, presentati nel migliore dei modi e con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

 

Se pensiamo quindi a quanto detto sopra i vari fenomeni, come ad esempio lo Showrooming, verranno trasformati da problemi in opportunità.

Credi di avere la necessità di migliorare la tua “situazione digitale”? Contattaci  e ne discuteremo insieme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *