Cosa significa fare una strategia marketing?

In questo post ti spiego brevemente i passi essenziale per implementare una corretta strategia marketing.

Ma ricorda, non improvvisarti esperto marketer. Parlare con un consulente esperto è una garanzia e un investimento che ringrazierai di aver fatto.

Cosa devo sapere prima di iniziare?

Devi conoscere il tuo prodotto o servizio.

Quando lo hai creato, lo hai realizzato per qualcuno o solo perché piaceva a te? La risposta a questa domanda è fondamentale perché se il tuo prodotto non interessa a nessuno potrai fare tutte e strategie marketing del mondo, sarà comunque un fallimento.

Conoscere il mercato in cui il prodotto si posiziona

Innanzitutto devi conoscere il mercato di riferimento in cui si posiziona il tuo prodotto.

Il mercato va analizzato, devi conoscere i competitor e come i loro prodotti si differenziano dei tuoi.

Devi capire i tuoi punti di forza e quelli di debolezza così da esaltare i primi facendo modo che quelli di debolezza siano trascurabili dal consumatore.

Le cose fondamentali da conoscere del mercato:

  • Competitor;
  • Come si posizionano;
  • A chi mi rivolgo (aziende o privati);
  • Andamento del mercato rispetto al mio prodotto, le richieste sono in aumento o in diminuzione;
  • Prezzi.

Ognuno di questi punti è fondamentale, non dimenticarne o tralasciarne nessuno!

Il benchmark come fase iniziale

Questo punto è strettamente correlato con l’analisi del posizionamento e dell’analisi del mercato.

Il benchmark è infatti lo studio dei concorrenti e della loro strategia.

Prendi un foglio excel e inizia a tirare giù i nomi dei tuoi competitor diretti ma anche di quelli indiretti. Non sai quante sorprese vengono fuori dall’analisi dei competitor indiretti.

Effettua anche un analisi del prezzo dei concorrenti; più avanti dovrai decidere come differenziarti: puntare su una guerra di prezzi o su una differenziazione del prodotto che magari offra servizi aggiuntivi come valore aggiunto per il cliente.

Conosci il tuo target

Prima di promuovere il tuo prodotto devi capire a chi ti vuoi rivolgere: il prezzo, i servizi ma anche la promozione cambiano radicalmente se il tuo è un prodotto per aziende o per privati quindi pensaci prima di iniziare!

Facciamo un esempio di pubblicità digitale. Se ti proponi con servizi per le aziende sarà più proficuo investire in pubblicità su LinkedIn, al contrario per privati è migliore la pubblicità su Facebook.

Fissa obiettivi SMART

Gli obiettivi che ti poni devono essere a breve e lungo termine ma soprattutto SMART.

Il termine SMART è stato introdotto grazie alla filosofia gestionale Management by Objectives (MBO) e dice che un obiettivo deve essere:

  • S = Specific (Specifico)
  • M = Measurable (Misurabile)
  • A = Achievable (Raggiungibile)
  • R = Realistic (Realistico)
  • T = Time-Based (Temporizzabile, cioè con una scadenza)

Queste caratteristiche ti permettono di raggiungere obiettivi, anche piccoli, che alimentino quello che è l’obiettivo finale per ogni azienda: aumentare il fatturato!

 

Queste sono solo alcune delle caratteristiche che dovrebbe avere e implementare la tua strategia, ma c’è molto di più: l’esperienza che si acquisisce col tempo è una di queste.

 

Hai bisogno di qualcuno che ti aiuti per la tua strategia? Invia una mail a info@digital-ab.com 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *